Please select a page for the Contact Slideout in Theme Options > Header Options

Esercizi per i meridiani di Milza-Pancreas e Stomaco

Esercizi per i meridiani di Milza-Pancreas e Stomaco
31 Marzo 2020 Arianna Bianchi
esercizi per i meridiani di milza-pancreas e stomaco

Risvegliare l’energia nei meridiani di Milza-Pancreas e Stomaco attraverso semplici esercizi di allungamento

I meridiani di Milza-Pancreas e Stomaco sono associati alle funzioni di ingestione e digestione, non solo del cibo ma anche delle esperienze vissute. Essi controllano l’immissione del nutrimento nel corpo.

→ In questo articolo trovate la descrizione dettagliata della loro funzione. 🙂

Ecco 5 esercizi per i meridiani di Milza-Pancreas e Stomaco:

esercizio per i meridiani di stomaco e milza-pancreasEsercizio uno

Questo esercizio è il secondo della sequenza di stretching di Shizuto Masunaga (la trovate qui), descritta nel suo libro Zen per immagini.

Sedersi in ginocchio, allargare i piedi verso l’esterno con l’intento di toccare a terra con i glutei e andare indietro con il busto, appoggiando le mani dietro di noi. Scendere lentamente con la schiena verso terra, dopodiché allungare le braccia il alto oltre la testa.
Respirare allungando l’intero corpo estendendolo e stirandolo.

esercizio meridiani milza-pancreas e stomacoEsercizio due

In ginocchio, seduti sui talloni, ginocchia larghe, busto flesso avanti, testa a terra con appoggio sulla tempia destra, braccio destro disteso che passa sotto al corpo all’altezza del collo, braccio sinistro disteso in alto. Le spalle sono alla stessa altezza.
Sostare e rilassare la zona sottoscapolare destra, mentre le spalle tendono verso terra.
Cambio lato e ripeto.
Per rendere l’esercizio più intenso, si può partire con le mani più avanti in modo da avere il coccige che punta verso il soffitto.

esercizi milza-pancreas stomacoEsercizio tre

Seduti a terra, mani appoggiate dietro la schiena. Piegare le gambe con i piedi a terra all’altezza del bacino, molto larghi e girati a dita in fuori. Poi, facendo leva su piedi e mani, spostare il bacino tra i piedi e riavvicinare le mani. Il busto è disteso, le ginocchia verso il soffitto.
Portare un ginocchio in avanti, verso terra, senza incrociare la linea mediana del corpo.
Sostare, immaginando che il ginocchio si allontani sempre più dal bacino. Allungare anche l’anca corrispondente.
Cambio gamba e ripeto.

esercizio per i meridiani di mp e sEsercizio quattro

Stare in appoggio su un piede con l’altra gamba flessa dietro e la mano dello stesso lato che tiene strette le dita dei piedi. Stendere l’altro braccio in alto e in fuori nella direzione opposta al primo.
Inspirando lentamente, tirare verso l’alto il piede della gamba flessa dietro, in modo che la gamba si stiri il più possibile. Mantenere quindi tesa la gamba portante, mentre il braccio della stessa parte si stende in fuori verso l’alto, con l’anulare e il mignolo tesi indietro.
Provare per prima cosa l’esercizio da tutte e due le parti, determinare qual è il lato più facile e iniziare da quello. Ripetere 5 volte per parte.

esercizi per i meridiani di stomaco e milza-pancreasEsercizio cinque

Seduti a terra, gambe tese in avanti e mani in appoggio dietro e lateralmente al bacino, in modo da poter sostenere il corpo da dietro. Un po’ come stare seduti su un prato rilassati. 😉
Le dita delle mani possono stare comodamente allargate e così i piedi. Da questa posizione iniziare ad inspirare lentamente sentendo che il corpo si riempie di Qi (energia), mentre si porta il bacino il più possibile verso l’alto. In modo naturale il corpo formerà un arco e la testa si abbandonerà indietro. Cerco di allungare i piedi tenendo le dita il più possibile a contatto con il terreno.

Buona pratica!

Libri consigliati:


0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*