Please select a page for the Contact Slideout in Theme Options > Header Options

Il viso riflette la salute degli organi | Diagnosi orientale

Il viso riflette la salute degli organi | Diagnosi orientale
12 Dicembre 2017 Arianna Bianchi
viso

Sul viso possiamo osservare, a seconda delle manifestazioni nelle aree corrispondenti, le condizioni degli organi interni e le loro funzioni.

Ecco alcune aree del viso con i loro significati:

mappa del viso

La bocca e le labbra

La bocca e le labbra riflettono specialmente le condizioni degli organi digestivi e delle loro funzioni.
Il labbro superiore riflette la condizione della parte superiore del tratto digerente e in special modo dello stomaco. La zona interna corrisponde all’estremità superiore e quella inferiore dello stomaco, mentre le zone periferiche corrispondono alla zona mediana dello stomaco.
Il labbro inferiore riflette la parte inferiore del tratto digerente, in particolar modo l’intestino tenue e il crasso. La zona interna corrisponde alla condizione dell’intestino tenue, le aree periferiche corrispondo all’intestino crasso.
Gli angoli delle labbra riflettono le condizioni del duodeno.

Le sopracciglia

Le sopracciglia rispecchiano i sistemi nervoso, digestivo, respiratorio, circolatorio ed escretore, e perciò rivelano la costituzione sviluppatasi durante il periodo della gravidanza, come anche le attuali condizioni psicofisiche della persona.
Nel loro insieme, le sopracciglia rivelano la storia dello sviluppo di un individuo durante la gravidanza. La sezione interna delle sopracciglia riflette la prima fase embrionale; la sezione centrale riflette la fase centrale; le estremità riflettono l’ultima fase della gravidanza. Poiché generalmente il corso della vita dopo la nascita ripete il processo di crescita che ha avuto luogo durante la gravidanza, queste sezioni delle sopracciglia riflettono, rispettivamente, anche la giovinezza, la mezza età e la vecchiaia di un individuo.

Gli occhi

Gli occhi riflettono l’intera condizione fisica, mentale e spirituale di un individuo. Sono uno dei nostri organi più espressivi, e sono in grado di rivelare cambiamenti fisici, mentali e spirituali. Gli occhi ci dicono tutto.
Una distanza tra gli occhi più stretta del normale indica un carattere aggressivo, gretto e caparbio, ma anche emotivamente e intellettualmente acuto. D’altro canto, una distanza tra gli occhi più ampia indica un carattere più rilassato, indeciso, tedioso, ma anche più gentile.
Gli occhi piccoli indicano un carattere determinato, attivo e sicuro di sé, assieme a qualità fisiche come la forza, la vitalità e la resistenza. Gli occhi grandi rivelano disturbi nervosi, quali un’eccessiva sensibilità, irritabilità, nervosismo, timidezza e mancanza di confidenza.

Il naso

Il naso riflette le condizioni del sistema nervoso, di quello circolatorio e alcune funzioni del sistema digerente. Le varie forme del naso corrispondono alle dimensioni, qualità e condizioni del cervello.
Un naso ben formato, di lunghezza e rotondità medie, è un segno di una mentalità equilibrata. Uno più lungo e dritto indica una maggiore sensibilità nervosa. Un naso più corto e schiacciato indica una tendenza a un carattere determinato ma anche rigidità di pensiero. Infine, un naso grande, se non addirittura enorme, indica una maggiore capacità di pensiero.

Le guance

Del viso, l’area delle guance rappresenta i sistemi circolatorio e respiratorio e la loro parte periferica indica la condizione del sistema digerente.
Guance proporzionalmente carnose e sode, con la pelle limpida e chiara, indicano delle funzioni respiratorio e digerenti solide, specialmente se in quest’area non compaiono rughe né brufoli. Le guance più asciutte e magre del normale indicano deficienze nutritive, in particolare mancanza di proteine e grassi. Le capacità digerenti e respiratorie sono inferiori al normale. Le guance che appaiono ben tese, tuttavia, non indicano una condizione di deficienza, ma rivelano piuttosto delle funzioni efficienti e forti nei due sistemi di organi summenzionati.

Libro: Il corpo non menteLe orecchie

Le orecchie rappresentano l’intera costituzione psicofisica di una persona, e in particolare corrispondono ai reni, che sono i loro organi complementari. I disturbi dell’orecchio sono perciò collegati a un cattivo funzionamento di alcuni organi e ghiandole, ma in particolare ai disturbi dei reni e delle funzioni escretorie.
Un lobo piccolo o mancante indica un’alimentazione sbilanciata, mancante specialmente di sali minerali. Le orecchie a punta derivano da un consumo eccessivo di proteine animali e rivelano un carattere tendente all’aggressività, con mentalità chiusa e ristretta. Un orecchio con la zona mediana del padiglione più sviluppata rispetto a quella superiore e a quella inferiore rivela una tendenza allo scetticismo, al nervosismo, che si manifesta anche con timidezza di carattere e di pensiero.

La fronte

Sul viso, la fronte può essere suddivisa in quattro zone: inferiore, mediana, superiore e tempie.
La zona inferiore rappresenta, fisicamente, i sistemi digerente e respiratorio e le loro funzioni, mentre a livello psicologico indica la capacità di discriminazione sensoriale e il senso pratico. La parte centrale rappresenta le condizioni di fegato e cistifellea.
La zona mediana della fronte indica le condizioni del sistema nervoso. Se questa parte della testa è ben sviluppata, significa che la persona è dotata di una solida capacità intellettuale.
L’area superiore, posta immediatamente al di sotto dell’attaccatura dei capelli, rappresenta i sistemi circolatorio ed escretore e le loro funzioni. Se questa regione è ben sviluppata è segno di una sana e normale funzionalità circolatoria ed escretoria, e di solide condizioni di cuore, dei reni e della vescica.
Le tempie corrispondono alle funzioni di milza, pancreas, fegato e vescicola biliare.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*