Please select a page for the Contact Slideout in Theme Options > Header Options

I meridiani: Vescica Urinaria e Rene

I meridiani: Vescica Urinaria e Rene
29 Novembre 2016 Arianna Bianchi
Meridiani di vescica urinaria e reni

Il Principio dell’Acqua (i meridiani sono Vescica Urinaria e Rene) è quello che governa, dentro di noi, le energie profonde.

Come l’acqua sotterranea, si tratta di un’energia essenziale, potente, di riserva, ma immutabile. Ad esso sono associate le energie non-coscienti, gli schemi personali sui quali è costruita la nostra realtà, gli strati interiori impressi nel più profondo di noi stessi.

Libro Zen per immagini di Shizuto MasunagaQuesto Principio corrisponde quindi a tutti i nostri archetipi, sociali, culturali, familiari e a tutti i nostri ricordi inconsci (a differenza della Terra che rappresenta i nostri ricordi consci). I nostri codici segreti e profondi, come pure in particolare ciò che è inscritto nel DNA, di cui tanto si parla oggi, appartengono al Principio dell’Acqua.

L’acqua ha una potenza fenomenale.

Questo perché è responsabile della nostra forza interiore, della nostra resistenza allo sforzo, della nostra capacità di recupero e della nostra volontà profonda. Le nostre riserve di energia dipendono dall’Acqua, come pure la nostra longevità. Anche la nostra capacità di passare all’azione dipende da questo Principio. Infine, è il nostro senso dell’ascolto, la nostra capacità di dissolvere le esperienze affinché possano integrarsi in noi. Si tratta quindi, per estensione, del nostro potenziale d’accettazione.

Consiglio la lettura del libro Zen per immagini di Shizuto Masunaga. Racchiude un’accurata descrizione dei meridiani, esercizi mirati per il riequilibrio del nostro sistema energetico e altri importanti concetti di medicina orientale.

Meridiano della vescica urinaria - percorso

Pag. 81 di “Atlante di Shiatsu” di Rappenecker e Kockrick. Acquista il libro.

Il meridiano della Vescica Urinaria:

La vescica urinaria è associata all’Inverno, come il Rene che è il suo meridiano complementare. Essa è connessa a tutto l’apparato urinario, come pure all’ipofisi e al sistema nervoso autonomo che concorrono alla secrezione dei reni. Essa rilascia l’urina che è il prodotto finale della purificazione dei liquidi del corpo. È la fase finale della trasformazione delle energie, in quanto le urine sono i liquidi impuri carichi di tossine e di scorie del corpo.

Insieme al Rene, essa permette di gestire ed eliminare i “vecchi ricordi”, i vecchi schemi profondi che portiamo in noi e che siamo pronti a cambiare, ad abbandonare. Tale ruolo può essere facilmente compreso poiché questi due meridiani sono in stretta relazione con il sistema nervoso autonomo che è esso stesso la porta psicologica del nostro inconscio, ossia ciò che reca, per l’appunto, le nostre più profonde memorie.

Sul piano fisiologico, questo meridiano corrisponde alle ossa, al midollo osseo, alle orecchie. A livello psicologico è associato alla severità, alla fecondità, al rigore, alla decisione, al senso dell’ascolto.

L’ora solare di massima forza della vescica urinaria si colloca tra le 15 e le 17 e il suo percorso termina sulla punta del secondo dito di ciascun piede.

Meridiano dei reni - percorso

Pag. 95 di “Atlante di Shiatsu” di Rappenecker e Kockrick. Acquista il libro.

Il meridiano del Rene:

I Reni corrispondono all’Inverno. Essi controllano la composizione e la secrezione dei liquidi organici da cui dipende l’energia vitale e vigilano il sistema di difesa contro lo stress.
Purificano il sangue isolando ed eliminando le sostanze tossiche per il corpo. Controllano infine le ghiandole surrenali sinistra e destra.

Questo ruolo dà loro la capacità di gestire le nostre paure e i nostri atteggiamenti di reazione nei confronti del mondo. Infatti, squilibri nel meridiano dei reni sono associati ai sintomi psicologici delle fobie o alle paure eccessive e al facile trasalire.

La nostra aggressività, la nostra reattività, la nostra fuga (adrenalina), oppure la nostra calma, la nostra capacità di spegnere ciò che si infiamma sono gestite dai reni, grazie al loro controllo delle ghiandole surrenali.

I Reni hanno il compito di immagazzinare l’Acqua e l’energia essenziale non immagazzinata in ciascuno degli altri organi, per i loro specifici bisogni. Essi sono, per di più, la base stessa dell’equilibrio Yin/Yang dell’energia, in quanto la loro vita dipende dalla combinazione dell’Acqua e del Fuoco dei Reni. Ovvero:

  • Il rene destro riflette la condizione dei surreni e del sistema endocrino, ed è stato tradizionalmente considerato come “il fuoco che porta la vita”. Le sue disfunzioni sono associate alla fatica e al calore in testa.
  • Il rene sinistro riflette la condizione del metabolismo dell’acqua e regola la formazione delle urine ed è considerato come “il rene dell’acqua”. le sue disfunzioni sono associate all’edema (gonfiore) e al raffreddamento delle estremità.

Essi sono alla base stessa della forza vitale e favoriscono in modo particolare l’energia riproduttiva. Vi contribuiscono per la caratteristica Yang/Fuoco.
Grazie al carattere Yin/Acqua essi equilibrano il loro stesso Fuoco mediante l’apporto di energia essenziale che costituirà il vettore «materiale» associato al vettore «vitale».

Sul piano fisiologico e psicologico, questo meridiano è associato agli stessi elementi della Vescica.

La sua ora solare di maggior intensità si situa tra le 17 e le 19 e il suo tragitto comincia sotto la giuntura dell’alluce di entrambi i piedi.

Ti potrebbero interessare anche:
Polmone e Intestino Crasso
Stomaco e Milza-Pancreas
Cuore e Intestino Tenue

Mastro del Cuore e Triplice Focolare
Cistifellea e Fegato

4 Commenti

Pingbacks

  1. […] questione sono: Polmoni e Intestino Crasso, Stomaco e Milza-Pancreas, Cuore e Intestino Tenue, Vescica Urinaria e Reni, Mastro del Cuore e Triplice Riscaldatore, Vescicola Biliare e Fegato. Il libero fluire […]

  2. […] interessare anche: I meridiani: Polmone e Intestino Crasso I meridiani: Stomaco e Milza-Pancreas I meridiani: Vescica Urinaria e Reni I meridiani: Mastro del Cuore e Triplice Focolare I meridiani: Cistifellea e […]

  3. […] bocca. Nel ciclo di trasformazione dell’energia, lo stadio acqua viene collegato alla funzione dei reni, della vescica urinaria e degli organi sessuali. Gli organi di senso sono le orecchie e l’udito, mentre i tessuti sono le […]

  4. […] a un cattivo funzionamento di alcuni organi e ghiandole, ma in particolare ai disturbi dei reni e delle funzioni escretorie. Un lobo piccolo o mancante indica un’alimentazione sbilanciata, […]

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*